Top
Casetta in legno fai da te: come costruirne una da soli - Fai da Te Creativo
fade
3688
post-template-default,single,single-post,postid-3688,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Casetta in legno fai da te: come costruirne una da soli

Chi ha la fortuna di avere un bel giardino ha mille possibilità di decoro e di arredo e, soprattutto se avete dei bambini piccoli che amano giocare fuori in mezzo al verde, una bella casetta di legno può fare decisamente al caso vostro. Ma no, non da comprare. Parliamo di una vera e propria casetta di legno che potete costruire da soli, strumenti alla mano.

Ma come fare? Sappiate che il progetto non è impossibile da realizzare. Basta solo avere un po’ di pazienza e seguire alla lettera tutte le istruzioni per realizzare questo progetto. Da dove iniziare? Bè, dal disegno vero e proprio. Non vi servirà certo un architetto, ma è comunque bene pianificare per bene questa costruzione che, soprattutto nel caso in cui sia destinata ai bambini, deve essere robusta e resistente. E sicura, per prima cosa.

La scorciatoia, come sempre, esiste, ed è anche semplice da mettere in pratica: acquistare direttamente una casetta di legno prefabbricata e non se ne parla più. Ma volete mettere la soddisfazione di poterla costruire da soli, magari coinvolgendo tutta la famiglia?

Siete convinti? E allora cominciamo!

Per prima cosa dovrete prendere qualche misura, per avere un’idea, anche a grandi linee, di quanto spazio effettivamente occuperà la vostra casetta di legno. Scegliete un luogo del giardino libero da alberi, siepi e arbusti e cercate un posto che in generale sia libero da impedimenti di vario genere.

Per prima cosa, dovrete partire dalla base e pensare al pavimento della vostra casetta. Potete utilizzare i mattoni in cemento per realizzare il pavimento, oppure, se vi piace lo stile naturale che solo il legno riesce a dare, potete utilizzare delle assi di legno, purché siano spesse e robuste. Tra i materiali di legno che maggiormente si prestano a questo genere di lavoro spicca il legno di abete, resistente e bello da vedere.

Ricordatevi, ovviamente, di isolare la base della casetta di legno, altrimenti l’umidità e gli agenti atmosferici la rovineranno inesorabilmente. Per questa operazione basta scavare alla profondità di circa 30 cm nel terreno e lunga tutta la dimensione della base; fatto questo basterà inserire uno strato di pietrisco e isolare la base con una vernice isolante.

Fatto questo, potete iniziare a pensare alla strutta della vostra casetta di legno. Dovrete cominciare a inserire dei pilastri, che possono essere rappresentati da quattro tronchi spessi e robusti, che avranno il compito di sorreggere l’intera struttura. Ogni pilastro deve essere fissato a ciascuno degli angoli della base con strutture carpentiere. Questo passaggio può sembrare molto tecnico, ma non temete; tutto ciò che vi occorre potrete tranquillamente trovarlo in tutti i negozi di ferramenta e, in caso di dubbi, non esitate a chiedere consulenza agli addetti alla vendita.

Completato anche questo passaggio, è il momento di inserire le tavole, e fissarle con le viti, per creare le pareti della casetta. E se anche in questo caso non siete molto esperti, non esitate a rivolgervi a un falegname esperto.

Decorare la casetta di legno

Arrivati a questo punto, si tratta solo di apportare gli ultimi piccoli lavori e la vostra casetta sarà pronta! Nella parte frontale andrà sistemata una porta e quindi la costruzione di questa parete dovrà essere affrontata con grande precisione.

Per essere sicuri di non commettere errori, misurate la metà del lato che si trova in posizione frontale e inserite un divisorio con cui dividere in due parti la facciata della casa. Partendo da questo punto, calcolate circa un metro di spazio, che sarà quello occupato dalla porta.

La porta potete costruirla voi, e del resto, arrivati a questo punto vi sembrerà un gioco da ragazzi, oppure potete acquistarla direttamente presso i negozi specializzati. Ci siamo quasi, manca solo il tetto. Come costruirlo? Semplice: potete realizzare dei tramezzi partendo dai pali di legno e realizzare la pendenza che preferite in base alle vostre esigenze.

Potete poi ricoprire il tetto con delle tegole, in plastica o in materiale più resistente, ed ecco che la vostra casetta è praticamente finita. Quello che mancano sono solo gli ultimi dettagli, come la finestra. In commercio ne potrete trovare tantissime, da quelle più semplici alle finestrelle in stile inglese con le tende colorate, perfette per arredare con gusto la vostra casetta di legno.

 

E poi ancora potete aggiungere una bella staccionata del colore della finestra ed ecco fatto: avrete realizzato una bellissima casetta di legno che potete utilizzare come semplice ripostiglio o come rifugio per far giocare i bambini. Il progetto non è certo dei più semplici, è vero, ma che ve ne pare del risultato finale?

Altre idee per casette in legno in stile shabby chic

 
Laura