Top
Come trasformare i vecchi jeans in una borsa - Fai da Te Creativo
fade
715
post-template-default,single,single-post,postid-715,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Come trasformare i vecchi jeans in una borsa

Il jeans è considerato il materiale più versatile per eccellenza e tutti ne abbiamo almeno un paio dentro l’armadio. Tendiamo a usarli all’infinito, spesso fino all’usura, ma arriva il momento in cui è proprio necessario separarsene. O forse no, perché esattamente come i jeans sono versatili nell’abbigliamento, lo sono anche quando si parla di riciclo e progetti creativi. Proprio così!

Se avete dei vecchi jeans che intendete gettare, perché ormai troppo vecchi o perché usurati, aspettate a gettarli nella spazzatura e guardate prima come poter riutilizzare le parti di tessuto ancora intonse.

Con il jeans si può infatti creare di tutto e il progetto che vi presentiamo oggi ne è la prova. Si tratta di creare una borsa shopper partendo proprio da alcuni lembi del tessuto di jeans. Il progetto è relativamente facile da mettere in pratica, soprattutto se siete abili con ago e fili, e si può realizzare con vecchi materiali di recupero a costo zero.

Quindi, non avete scuse e smettetela di dire che è troppo difficile, che non ce la farete mai, che è una cosa difficile da fare o che solo una sarta professionista può realizzare un’opera del genere. Vi ricrederete ben presto e il risultato saprà stupirvi!

Come realizzare il progetto

Per creare questa bellissima borsa partendo da un paio di vecchi jeans dovrete procurarvi una macchina da cucire, forbici e delle vecchie cinture o lembi di cuoio che vi serviranno per creare la tracolla.

Per iniziare tagliate le parti di jeans non usurate. Ve ne serviranno almeno tre; per la parte anteriore, per quella posteriore e per la base. Il taglio delle varie parti dipende ovviamente dal tipo di borsa che volete ottenere e dalla forma che preferite.

Ogni parte dovrà poi essere cucita e assemblata con l’aiuto della macchina da cucire, da preferire rispetto all’utilizzo dell’ago a mano perché il tessuto in jeans è piuttosto consistente. Una volta creata la borsa, dovrete pensare alla tracolla.

Se volete crearne una impiegando altri accessori di recupero, le due vecchie cinture andranno benissimo per questo scopo, ma potete utilizzare qualsiasi altro oggetto, in cuoio, in pelle o anche in tessuto, a seconda dei vostri gusti. Quello che conta è che i supporti siano ben resistente e robusti! Buon lavoro!

Allora? Siete pronti a mettervi all’opera?

Laura