Per la valorizzazione della piscina e dell’area relax nella quale è inserita, è possibile investire sull’acquisto e sull’installazione di una copertura per piscina.

Per scegliere la soluzione più adatta è necessario prendere in esame le diverse tipologie di coperture disponibili in commercio e considerare le caratteristiche peculiari del proprio modello di piscina.

È altrettanto importante altresì investire sull’acquisto di una struttura di qualità, per non correre il rischio di rischiare di dover intervenire frequentemente con lavori di manutenzione che comporterebbero delle spese extra.

A questo proposito, sul sito Abritaly è possibile visionare un’ampia gamma di modelli di coperture, per individuare quella più adeguato alla propria piscina ed alla propria idea di area relax. Le soluzioni differiscono per dimensioni e per meccanismo di apertura, ma sono tutte accomunate dalla qualità dei materiali con cui vengono realizzate e dall’eleganza del design Made in Italy.

Le coperture telescopiche e le coperture alte

Una copertura telescopica rappresenta una soluzione perfetta per chi desidera dar vita ad un dehor da utilizzare come area relax.

Questo modello, infatti, consente di creare uno spazio coperto che riparerà la piscina, così da poterla sfruttare tutto l’anno, indipendentemente dal clima e dalla temperatura.

Installando una copertura telescopica per piscina si creerà uno spazio di balneazione all’interno del quale si sarà anche protetti dai raggi UV, grazie ai particolari materiali impiegati per la realizzazione delle strutture.

Sul mercato sono disponibili diverse soluzioni, che si contraddistinguono per la diversa altezza: da quelle ultra basse a quelle medie, passando per quelle basse, è possibile scegliere la tipologia che meglio si integra con il proprio ambiente.

Per creare un’area di svago ancora più spaziosa, è possibile usufruire delle coperture alte, generalmente realizzate in legno oppure in alluminio, ideali anche nel caso in cui si voglia optare per una struttura che permetta di creare un collegamento diretto con la casa.

Questi modelli, caratterizzati da un grande impatto estetico, possono essere dotati anche di porte e finestre.

Le coperture amovibili

Per quanto riguarda le modalità attraverso cui queste coperture proteggono la piscina, è possibile per esempio optare per i modelli amovibili, apprezzati soprattutto per la loro versatilità e per la comodità di poter coprire e scoprire la piscina a seconda del clima e del momento della giornata.

Questi modelli mobili possono essere per esempio sfruttati durante le ore notturne, per ridurre la dispersione di calore e per mantenere costante la temperatura dell’acqua, riducendo la spesa energetica per il riscaldamento della piscina.

Allo stesso tempo, è possibile optare per la chiusura nei giorni caratterizzati da fenomeni climatici avversi, così come nei periodi dell’anno in cui la temperatura è più bassa, per evitare sia che l’acqua si sporchi, sia che si raffreddi.

Le coperture amovibili sono particolarmente gettonate quando si ha la necessità di valorizzare l’area relax di una piscina fuori terra.

Possono essere adattate senza difficoltà a qualunque dimensione e forma della vasca, e quando necessario basterà rivolgersi ad una ditta specializzata per chiedere la realizzazione di un modello su misura, progettato e costruito per soddisfare le esigenze del singolo cliente.

Coperture per piscine motorizzate

In commercio si trovano anche dei modelli di coperture motorizzate, che sono apprezzate soprattutto per la loro praticità.

Possono essere installate sia sulle piscine interrate che su quelle fuori terra ed in entrambi i casi aiuteranno a diminuire la dispersione di calore e a preservare la temperatura dell’acqua.

In commercio sono presenti numerosi modelli, tutti caratterizzati dal funzionamento semplificato dovuto alla motorizzazione della copertura, che sarà azionabile sia tramite telecomando che da remoto.

 

Scrivi una risposta

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.