Top
Trasformare la casa con piccoli lavori - Fai da Te Creativo
fade
3735
post-template-default,single,single-post,postid-3735,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Trasformare la casa con piccoli lavori

Vuoi cambiare qualcosa nella tua casa ma hai bisogno di idee? Con piccoli accorgimenti puoi modificare gli spazi interni della tua abitazione in modo creativo e sfruttare al massimo ogni sua superficie. Ecco qualche consiglio pratico e facilmente realizzabile per ristrutturare la casa e trasformarla in quella dei tuoi sogni.

Trasformare la casa con piccoli lavori

Il colore delle pareti
Se vuoi cambiare qualcosa nella tua abitazione senza intervenire sulla sua struttura, puoi affidarti al colore. Utilizzando le tonalità giuste per le tue pareti, potrai ottenere diversi effetti nella tua stanza. Per prima cosa, seleziona i colori che soggettivamente ti preferisci, senza affidarti alle tendenze: dovrai conviverci ogni giorno ed è molto importante che ti piacciano. Solo in seguito, affidati a dei criteri oggettivi, che ti aiuteranno ad ottenere degli spazi più confortevoli.

Ad esempio, il bianco conferisce spazialità e luminosità e si adatta a ogni tipo di arredamento. Il grigio, invece, è preferibile per arredamenti moderni ed è molto utilizzato per il soggiorno, spesso abbinato a colorazioni più accese, come il verde o il giallo. Quest’ultimo è adatto a uno studio o un salotto: grazie alle sue diverse tonalità si addice a stili diversi di arredamento e si accosta bene al legno o al bianco.

In generale, nelle zone della casa orientate a nord, che non ricevono molta luce naturale, è consigliabile utilizzare dei colori caldi che diano un maggiore senso di luminosità. Se le stanze, invece, sono orientate a sud e abbastanza luminose, puoi utilizzare dei colori freddi.

Rimettere a nuovo i vecchi infissi
Hai sostituito i tuoi infissi e non sai cosa fare di quelli vecchi? Puoi utilizzarli in modo creativo, aggiungendo dei piedi all’anta e creando un tavolino o trasformarli in dei portafoto da appendere sulla tua parete. Se hai delle porte finestre vecchie, puoi utilizzare le sue ante come separè e quindi organizzare al meglio gli ambienti.

Open space con il vetro
Se, invece, vuoi donare un senso di maggiore spazio alla tua casa, ampliare le stanze è la soluzione giusta. Puoi farlo semplicemente contattando delle imprese edili e abbattendo dei muri non portanti per ottenere così degli open space da arredare a tuo piacimento. Combinando questi interventi strutturali all’installazione di infissi più grandi, potrai anche godere di più luce naturale. Inoltre, se avere delle aree troppo grandi non ti convince, puoi utilizzare delle porte scorrevoli in vetro all’interno della casa: ti daranno la sensazione di avere maggiore spazio e, chiudendo le loro ante, potrai ottenere delle stanze private ma al contempo luminose e pratiche.

Il legno – materiale versatile

Che sia un pavimento, una struttura come il tetto o un mobile, il legno è una scelta di cui non ti pentirai. Questo materiale ha delle proprietà molto importanti: è antisismico, molto resistente ed è un ottimo isolante termico. A parte le importanti caratteristiche che possiede, il legno ha anche una resa estetica molto piacevole. Infatti, dona alla tua abitazione uno stile minimale ma elegante, rendendo l’ambiente caldo e accogliente. Infine, grazie alle diverse colorazioni può adattarsi facilmente ad ogni stile.

Milena Talento