Top
Come trasformare le lattine in vasi creativi - Fai da Te Creativo
fade
3757
post-template-default,single,single-post,postid-3757,single-format-standard,eltd-core-1.1.1,flow-ver-1.3.6,,eltd-smooth-page-transitions,ajax,eltd-grid-1300,eltd-blog-installed,page-template-blog-standard,eltd-header-vertical,eltd-sticky-header-on-scroll-up,eltd-default-mobile-header,eltd-sticky-up-mobile-header,eltd-dropdown-default,wpb-js-composer js-comp-ver-5.0.1,vc_responsive

Come trasformare le lattine in vasi creativi

Perché accontentarsi dei soliti vasi di terracotta quando con un po’ di ingegno è possibile mettersi all’opera e creare qualcosa di veramente bello e creativo? Qualcosa che non solo vi permetta di cimentarvi in un progetto personalizzato, ma che vi aiuti anche a fare qualcosa di buono per l’ambiente. Riciclando le lattine, per esempio.

Avete mai pensato, per esempio, di riciclare le lattine delle bevande? Del resto il materiale di cui sono composte si presta molto bene per essere trasformato in qualcosa di utile e di molto creativo. Se avete in casa qualche lattina da buttare, aspettate a gettarla, e guardate in che cosa potete trasformarla!

Riciclare le lattine

Riciclare le lattine delle bevande è un ottimo modo per aiutare l’ambiente. Pensiamo bene a quante ne abbiamo a casa e a quante ogni anno finiscono nella spazzatura. Ecco, se poi ci aggiungiamo che la maggior parte di questo materiale finisce in discarica per essere smaltito, ecco che riciclare questo materiale per creare qualcosa di utile diventa qualcosa di ancora più bello e di responsabile.

Vi proponiamo oggi un progetto semplice da realizzare, molto colorato e ad alto tasso creativo. Niente di difficile da realizzare, non preoccupatevi, anzi, un buon modo per mettersi alla prova con il fai da te anche se siete alle prime armi.  Vedremo come trasformare le vecchie lattine delle bevande in vasi per i fiori perfetti per arredare la casa e l’ufficio. Allora, cominciamo?

Iniziamo con l’occorrente che vi servirà per realizzare questo progetto:

  • una lattina
  • un apri-scatola
  • chiodi
  • martello
  • una piantana da travasare
  • terriccio
  • un cucchiaio

Per prima cosa dovrete rimuovere la parte superiore della lattina usando l’apri-scatola. In questo modo potrete poi inserire la terra all’interno della cavità. Fatto questo dovrete forare il fondo della lattina per realizzare un sistema di drenaggio per la pianta; utilizzate un chiodo e il martello per realizzare almeno quattro buchi.

Posizionate la lattina in piedi e poggiatela sopra un piattino per vasi della giusta misura, così sarete sicuri di aver trovato il giusto fondo alla vostra pianta quando andrete ad annaffiarla. A questo punto potete cominciare a inserire la terra dentro la lattina; aiutatevi con un cucchiaio per riempire bene soprattutto il fondo.

Adesso è arrivato il momento di inserire la vostra piantina all’interno. Potete realizzare questo progetto solo ed esclusivamente con piante piccole, che non si sviluppano in larghezza, per una questione di spazio. In questo caso sono ideali le piantine grasse o qualsiasi altro tipo di pianta purché sia di piccole dimensioni.

Sistemate la piantina al centro della lattina e assicuratevi di ricoprirla al meglio con la sua terra. Date da bere alla bianca in modo da sistemare il terriccio et voilà…il progetto è completato! Il vaso è pronto per decorare qualsiasi angolo della casa e dell’ufficio, occupa davvero poco spazio ed è molto creativo e perfetto per arredare l’ambiente.

Personalizzare le lattine

In foto, come vedete, è stata utilizzata una lattina particolarmente bella da vedere perché colorata e a fantasia. Se volete ottenere un effetto simile è consigliabile utilizzare lattine particolari che trovare in commercio, magari in edizione limitata o personalizzata in occasione di qualche evento.

Vi sconsigliamo di procedere con la verniciatura della lattina perché l’effetto potrebbe non essere quello sperato. Se non avete a portata di mano una bella lattina e avete a disposizione solo la classica lattina con il nome della bevanda, niente paura. Potete sempre utilizzare i vasetti di latta per alimenti, e di color metallo, che trovate al supermercato; una volta rimossa l’etichetta, ecco una bella superficie che si presta bene ad essere verniciata.

In alternativa, l’idea può essere estesa a qualsiasi contenitore che si possa riciclare. Del resto questo è il fondamento del fai da te creativo; noi vi diamo l’input e voi scegliete il modo migliore per realizzare le creazioni che più vi piacciono!

Per cominciare a prendere dimestichezza con il fai da te, questo progetto ci sembra davvero perfetto. E se per caso sbagliate qualcosa o la vostra creazione viene male o non vi soddisfa, male che vada avrete semplicemente buttato una lattina che, in fondo, dovevate già buttare. Allora che fate, ci provate?

Laura