Come creare una freccia luminosa

Se vi piacciono le insegne luminose in stile America, di quelle presenti nelle classiche tavole calde americane, ecco un progetto divertente e facile da realizzare; una freccia decorativa con sistema di luci incorporato per arredare il giardino o gli interni di casa.

freccia luminosa fai da te

Freccia luminosa in legno con sistema di luci integrate

Se siete stati in America, non di rado vi sarà capitato di vedere appese frecce illuminate all’esterno di pub e tavole calde, a indicare l’ingresso, oppure come semplice elemento decorativo. Se vi piace il genere e avete sempre desiderato realizzarne una, per arredare il giardino o gli spazi interni della casa, ecco come fare, passo per passo.

La freccia luminosa si realizza a partire dal legno, oppure dal compensato, se preferite. Per farlo è necessaria una buona manualità e qualche nozione per la gestione dei fili elettrici e delle luci. Per il resto, come sempre, fatevi guidare dalla vostra creatività.

Iniziamo dall’occorrente che dovrete procurarvi per realizzare il progetto. Vi serviranno:

  • Superficie di legno (o compensato)
  • Matite
  • Righello
  • Incisore elettrico
  • Stampo rotondo o compasso
  • Filo elettrico
  • Trapano
  • Viti
  • Nastro adesivo
  • Lampadine

Procedimento

Per realizzare la vostra freccia luminosa dovrete iniziare dal legno, sopra il quale dovrete disegnare la freccia vera e propria, della misura e della forma che desiderate, anche in base alla grandezza che la vostra installazione dovrà avere. Per farlo, armatevi di matite e righello, per un risultato preciso al massimo.

Quando avrete ottenuto la forma desiderata, ritagliate la sagoma della vostra freccia muniti di incisore elettrico. Se l’idea vi piace di più, invece di disegnare direttamente sulla superficie la freccia intera, potete comporla e assemblarla con delle viti a partire da pezzetti di legno più piccoli: il risultato sembrerà un po’ più traballante, ma è molto ad effetto. L’importante è che la freccia risulti proporzionata, in altezza, in larghezza e in profondità.

La seconda fase del progetto prevede la creazione di piccoli fori all’interno dei quali dovrete poi installare le lampadine. Per realizzarli dovrete usare il trapano, ma prima è bene disegnare direttamente sulla superficie il foro che andrete a creare, usando uno stampo oppure un compasso. In genere le insegne luminose a freccia hanno i fori disposti lungo tutta la superficie esterna, ma voi potete optare per la soluzione che più vi piace.

Una volta ottenuti tutti i fori, uno per ogni lampadina che dovrete inserire, dovrete sistemare al loro interno le luci, collegandole opportunamente al sistema elettrico e facendo in modo che i fili non si intravedano mai dall’esterno, per non rovinare l’effetto artistico della freccia. Quando avrete completato l’operazione, e verificato soprattutto la corretta accensione e lo spegnimento delle lampadine, sarà giunto il momento di trovare la giusta collocazione alla vostra freccia luminosa.

Potete installare la freccia dove preferite, dal muro del salotto alla parete del giardino. La parte fondamentale di questo ultimo e delicato passaggio è il fissaggio; la freccia deve essere ben salda alla superficie alla quale la applicate e per garantire il giusto supporto dovrete utilizzare del nastro adesivo, in quantità massicce per maggiore sicurezza.

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.