Grazie allo sviluppo della tecnologia, infatti, oggigiorno non è più necessario recarsi di persona presso i punti vendita ma è possibile acquistare l’arredamento online, utilizzando il proprio smartphone o pc.

Ma, tenendo conto dello stile, per quale tipologia d’arredo conviene optare? Chiaramente la risposta dipende dai propri gusti personali e dalle caratteristiche dell’ambiente. In ogni caso, è possibile prendere spunto dagli stili particolarmente in voga negli ultimi anni.

Contemporaneo

Il termine contemporaneo indica uno stile d’arredo in costante evoluzione, caratterizzato principalmente da linee pulite e arredi molto minimal. I mobili dello stile contemporaneo coniugano eleganza e praticità, con particolari distintivi come le gambe a vista ed elementi di illuminazione incorporati. I colori prevalenti sono quelli neutri, come il bianco, il grigio e il beige, spesso associati a dettagli più scuri per creare interessanti contrasti. I materiali di realizzazione sono in prevalenza l’acciaio inossidabile e il legno naturale, che permettono di realizzare superfici lisce e lineari. Questo stile è particolarmente adatto a chi ricerca una casa arredata al passo con i tempi, senza troppi fronzoli e facile da gestire.

Industrial

L’arredamento industriale si distingue per l’uso di elementi decorativi peculiari come ad esempio i classici mattoni a vista, i soffitti in cemento, i tubi che percorrono le pareti e l’illuminazione “a griglia”, che richiamano l’atmosfera di vecchie fabbriche o magazzini industriali. In questo caso gli arredi sono spesso di recupero e non seguono una disposizione logica, ma più che altro estetico-funzionale. Si tratta di uno stile grintoso, moderno e di tendenza, ma non è adatto a tutti gli ambienti. È da prediligere nelle aree open space o nei loft, che permettono una fusione armoniosa dei materiali grezzi e le finiture contemporanee.

Scandinavo

Lo stile scandinavo, ispirato al minimalismo tipico dei paesi nordici, è caratterizzato da colori molto chiari e ampio sfruttamento della luce naturale. I mobili da scegliere per una casa arredata secondo i dettami di questo stile sono semplici e funzionali, quasi spartani, dalle linee pulite e molto minimal, realizzati principalmente in materiali naturali come il legno d’abete bianco, di faggio, di acero, ecc. Lo stile scandinavo, inoltre, prevede finestre molto grandi, nonché un uso sapiente delle fonti di illuminazione artificiale. La palette cromatica si basa sulle diverse sfumature di beige, crema, marrone chiaro e verde, che consentono di realizzare spazi accoglienti e un’atmosfera rilassante che richiama la natura esterna.

Shabby Chic

Lo shabby chic è uno degli stili più in voga negli ultimi anni, apprezzato principalmente per la sua capacità di donare un’eleganza naturale e senza tempo sia alle case di campagne che agli appartamenti di città. La parola “shabby” significa vecchio, usurato, logorato, pertanto il termine “shabby chic” può essere tradotto come “trasandato (o vissuto) elegante”. Questo stile d’arredo è caratterizzato da colori molto tenui e delicati, in particolar modo il bianco arricchito da toni pastello come il lavanda e il rosa chiaro che creano quasi un effetto polveroso, molto delicato. I mobili dello stile shabby chic presentano linee molto morbide e ricche, dagli evidenti richiami retrò in netto contrasto con le regole dello stile minimal. Il materiale di realizzazione prevalente è il legno, spesso arricchito con la tecnica del “decapè” che permette di simulare la vernice usurata da tempo. Inoltre gli ambienti sono molto ricchi, adornati con cuscini, fiocchi, vasi e diversi complementi d’arredo.

Country

Infine, non è possibile non fare un breve cenno allo stile country. Più di uno stile d’arredo, sta diventando per molti un vero e proprio stile di vita che riflette il desiderio di tranquillità, di ritmi lenti e benessere. Tutto questo si traduce in stanze molto luminose e mobili realizzati con materiali naturali (come ad esempio i legni pregiati), ricchi di dettagli. I mobili nello stile country prevedono forme curve e facciate decorate da listelli o cassetti di grandi dimensioni. I colori predominanti sono il beige, il sabbia, il bianco antico, il grigio chiaro e le altre tonalità che richiamano la natura e la terra, che si fondono con i motivi floreali di tessuti e complementi d’arredo.

Scrivi una risposta

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.