Come dipingere le uova per Pasqua

Che Pasqua sarebbe senza uova? Le tradizioni vanno rispettate sempre, soprattutto quando sono di buon auspicio e quando ci permettono di sbizzarrirci con fantasia e creatività. E allora ecco che oggi torna un grande classico: le uova dipinte! Una tradizione antica e divertente che vi permette di abbellire la casa a Pasqua in modo originale ed economico.

Per gli amanti del fai da te, tutte le feste dell’anno sono scandite dalla creatività. Sì, perché sono questi i momenti in cui possiamo scatenare la fantasia e la nostra voglia di fare per creare progetti unici e a tema per abbellire la casa. Dunque, al Natale e al Carnevale per questo anno ci abbiamo già pensato, e adesso e il momento della Pasqua, la festa che coincide sempre o quasi con l’arrivo della primavera e ci consente di realizzare tante belle cose.

Pensare alla Pasqua senza pensare alle uova è praticamente impossibile. Quelle di cioccolato, certo, sono la prima cosa che viene in mente a golosi e agli amanti dei dolci. Ma la Pasqua è anche creatività, fantasia e voglia di mettersi alla prova con il nostro amato fai da te.

E allora che cosa c’è di meglio che aspettare la Pasqua decorando le uova? L’uovo è un po’ il simbolo della Pasqua e sin dai tempi antichi è stato sempre considerato come un simbolo importante di rinascita. Gli antichi egizi, per esempio, credevano che l’uovo fosse il centro dei quattro elementi che formano l’universo; aria, fuoco, terra e acqua.

Anche i romani, ancora, tra le loro tradizioni avevano quella di seppellire nel terreno coltivato un uovo dipinto di rosso; questo gesto simbolico era considerato di buon auspicio per la fertilità. E ancora nelle tombe dei martiri romani spesso sono state rappresentate uova in marmo. Insomma, non ci siamo inventati niente.

A parte le uova di cioccolato. Sì, quelle sono un’invenzione piuttosto recente, ma le uova dipinte no. Quelle hanno un’antica tradizione che vede l’uovo come simbolo della vita e della resurrezione che si celebra proprio in primavera. Detto questo, possiamo entrare nel vivo del nostro progetto e vedere insieme come possiamo decorare le uova per Pasqua.

La fase iniziale: svuotare le uova

La prima cosa da fare, prima di decorare le uova, è svuotare il contenuto. Il guscio dovrà rimanere integro per essere decorato alla perfezione. Diciamo pure che questa è la fase più noiosa e delicata del lavoro, ma è assolutamente necessaria. Quindi abbiate un po’ di pazienza e procedete in questo modo.

Dovrete procurarvi:

  • Una ciotola
  • Una siringa monouso
  • Un coltello appuntito
  • Uno stuzzicadenti lungo, di quelli che si utilizzano per comporre gli spiedini

Bene, possiamo cominciare.

Per prima cosa dovrete fare due fori in corrispondenza delle due estremità dell’uovo. Fate attenzione perché questa fase è molto delicata e rompere tutto è più facile di quello che pensate. Quando avrete praticato i fori, fate passare al loro interno lo stuzzicadenti;  così facendo il tuorlo all’interno dell’uovo si romperà e inizierà a fuoriuscire.

Adesso non dovrete fare altro che soffiare aria dentro all’uovo aiutandovi con la vostra siringa. Fate questa operazione sopra la ciotola perché l’aria che andrete a inserire farà scivolare fuori il contenuto dell’uovo. Quando avrete svuotato tutto il contenuto dell’uovo, lavate i gusci e metteteli in forno. Dieci minuti a 160 gradi ed ecco che l’asciugatura è finita. Le vostre uova sono pronte per essere decorate.

Le decorazioni delle uova

E le decorazioni? Be’ a questo punto potete davvero sbizzarrirvi. Potete decorare le uova con i colori a tempera, oppure abbellirle con fili colorati, carta adesiva, nastri e fiocchi. Davvero non c’è limite alla fantasia e all’utilizzo dei colori; potete realizzare le uova dipinte per allestire un bel centrotavola per il pranzo di Pasqua, oppure potete dipingere le uova per decorare il giardino, il terrazzo, le stanze della casa. Insomma, potete farci quello che volete.

Se siete a corto di idee, o non sapete proprio da dove cominciare, potete iniziare a prendere come esempio le uova dipinte che vi presentiamo oggi. Eccovi qualche esempio, facile da realizzare, e dal risultato davvero creativo. Allora che fate, ci provate?

Uova colorate con i fili colorati

Realizzare le uova in questo modo è davvero semplice; potete prendere dei fili da ricamo del colore che preferite e applicarli sul guscio, dopo averlo ricoperto interamente, in tutta la sua superficie, di colla. Procedete lentamente e senza fretta, per non rompere il guscio, e questo sarà il risultato.

Le uova in stile primaverile

Del resto la Pasqua cade sempre nel periodo primaverile, quindi perché non dare il benvenuto alla primavera con una creazione tutta colorata? In questo caso le uova sono state dipinte di giallo. La parte superiore del guscio, invece, andrà aperta per inserire al suo interno le finte foglie di ananas che potete realizzare con del cartoncino verde.

Lo stile dell’est Europa

Come vedete, tutto il mondo è paese quando si tratta di dipingere le uova. Questo è il modo in cui si realizzano nell’est Europa: uno stile molto colorato, fantasioso e di grande impatto estetico. Tutto da copiare, insomma!

Le uova in versione Minions

I Minions sono un grande classico, un modo per dipingere le uova all’insegna della creatività e per creare qualcosa di simpatico e alternativo. Ai vostri bambini piaceranno sicuramente, scommettiamo?

I conigli di Pasqua

Anche il coniglio è un grande classico a Pasqua e questo è il progetto che potrete realizzare partendo dalle uova bianche. Per il resto, potete realizzare zampe e orecchie con del feltro, morbido e molto semplice da lavorare, e disegnare occhi, naso e bocca con un pennarello a punta sottile.

Uova con i baffi

E per finire, ecco un’altra idea alternativa, originale e soprattutto simpatica: le uova con i baffi! Per chi è stufo delle solite decorazioni e per quest’anno è alla ricerca di qualcosa di diverso. Ci provate? Realizzarle è davvero facile e, se non siete particolarmente abili con un pennello in mano, potete sempre acquistare uno stencil e ricalcare il disegno.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *