11 MODI PER RICICLARE I CONTENITORI DELLE CANDELE

Belle le candele, no? Un regalo stupendo, tanto che ci sono veri e propri collezionisti che spendono anche non pochi soldi per la loro collezione, per avere in casa tutte le forme e gli aromi che si possono creare con questi prodotti derivati da un prodotto naturale – la cera – frutto dell’incessante lavoro delle api operaie. Ma non buttate via i contenitori: tanti sono i modi per riutilizzarli! Così naturali e così utili Comprare una candela significa sempre fare un buon investimento, in quanto sono oggetti che si prestano un po’ a tutto. Naturalmente la prima destinazione di utilizzo

Belle le candele, no? Un regalo stupendo, tanto che ci sono veri e propri collezionisti che spendono anche non pochi soldi per la loro collezione, per avere in casa tutte le forme e gli aromi che si possono creare con questi prodotti derivati da un prodotto naturale – la cera – frutto dell’incessante lavoro delle api operaie. Ma non buttate via i contenitori: tanti sono i modi per riutilizzarli!

Così naturali e così utili

Comprare una candela significa sempre fare un buon investimento, in quanto sono oggetti che si prestano un po’ a tutto. Naturalmente la prima destinazione di utilizzo che viene in mente è per una serata romantica a lume di candela: quelle cene in cui ogni cosa deve essere perfetta e al suo posto, con piatti eleganti, la tovaglia speciale che si tira fuori solamente per questo tipo di occasioni e, ovviamente, le candele a rendere tutto più intimo e magico.

Ma si utilizzano anche al di fuori dell’ambito di coppia. Per esempio per organizzare feste diverse dal solito, al buio; o per dei giochi; o per fare dei bagni rilassanti e da soli, recuperando un po’ di serenità e di tranquillità. Sono un’ottima soluzione, specialmente d’estate, per risparmiare un po’ sulla bolletta sostituendo questi graziosi prodotti alle luci elettriche lasciandole spente per un po’ – e beneficiando quindi di conti molto meno salati.

La cosa bella delle candele è che ce ne sono di tante tipologie, che variano per forme, dimensioni, colori, prezzi e aromi. Ci sono quelle bianche e piccole, classiche e in alcuni versioni usate come zampironi anti-zanzare. E poi ci sono quelle alte e lunghe, di solito rosse, che sono proprio quelle  più utilizzate per le cene romantiche di cui abbiamo parlato sopra; quelle a cilindro abbastanza basse e larghe, che hanno una scelta cromatica molto ampia e sono quelle con tutti i tipi di profumi possibili e immaginabili – e rappresentano un regalo molto gradito per persone che sapete possono apprezzare questo tipo di cose.

O, ancora, ci sono quelle dal design particolare, moderno, che si prestano bene a completare arredamenti d’avanguardia e dalle forme e materiali al passo coi tempi. Insomma, ce n’è letteralmente per tutti i gusti, e quando si tratta di candele non si rischia mai di annoiarsi.

Nuova vita ai contenitori per le candele

Le candele che vengono vendute all’interno di contenitori, in metallo, legno o in vetro, sono quelle maggiormente apprezzate e acquistate perché più comode da utilizzare e per via del loro aspetto più elegante e decorativo. Ma che ne è poi degli involucri vuoti, quando la candela si è consumata? Ecco allora dieci modi per riutilizzarli dentro casa in modo utile e creativo.

Grandi o piccole che siano, molte delle candele che si vendono in commercio sono fornite di apposito contenitore, molto più comodo per non far colare la cera sulle superfici e spesso con un impatto estetico più decorativo e maggiormente apprezzato rispetto alla candela “nuda e cruda”.

Il rovescio della medaglia, però, è che una volta esaurita la candela si tende a gettare i contenitori che vanno ad aggiungersi agli innumerevoli rifiuti che produciamo ogni giorno. E allora, prima di gettare stampi in metallo o i contenitori in vetro che contengono le candele, provate a riutilizzarli in modo alternativo, e soprattutto utile, dentro casa. Ecco qualche idea da cui partire.

  1. Decorazioni alternative per le finestre di casa

Con un po’ di creatività e fantasia con i contenitori in vetro per le candele potete aggiungere un tocco personalizzato alla casa e creare delle composizioni per arredare la zona intorno alle finestre di casa.

  1. Originali creazioni per l’inverno

L’inverno, e il periodo natalizio in particolare, portano con sé anche la voglia di abbellire la casa con decorazioni personalizzate. Se avete contenitori di candele che vi avanzano, eccovi l’occasione giusta per riutilizzarli in modo creativo.

  1. Vasi personalizzati

Se il vecchio porta candele è lungo e stretto e si presta bene per essere trasformato in un vaso per fiori, decoratelo a piacimento e con i materiali che preferite e utilizzatelo per abbellire la casa con fiori e piante.

  1. Nuovi portacandele

Da un vecchio portacandele può nascerne uno nuovo, soprattutto se quello di partenza è piuttosto anonimo e si presta molto bene per essere decorato. Spago, vernici e colori sono solo alcune delle idee che potete mettere in pratica. Alle decorazioni fai da te, come sempre, non ci sono limiti.

  1. Contenitori per organizzare la cancelleria e la scrivania

Se invece i contenitori delle candele sono bassi e di piccole dimensioni, potete riutilizzarli in ufficio come divisori e ciotole per graffette, puntine, scotch e tutti i piccoli oggetti di cancelleria che, in genere, non sappiamo mai come sistemare in modo ordinato.

  1. Bomboniere alternative

Anche le bomboniere fai da te, di qualsiasi occasione si tratti, sono un’alternativa originale ed economica a quelle classiche e se nel vostro progetto è contemplato l’utilizzo di contenitori, sappiate che anche quelli per candele, con un po’ di ingegno, andranno benissimo.

  1. Contenitori per biscotti e caramelle

In cucina i contenitori sono sempre ben accetti, dal momento che c’è sempre qualcosa da sistemare o conservare. Degli alternativi contenitori per i biscotti e per le caramelle, per esempio, possono essere ricavati dai barattoli contenitori per le candele. E se sono trasparenti, meglio. Se il contenuto saranno caramelle e dolci colorati, l’effetto è ancora più simpatico.

  1. Vasi colorati

Se siete abili nella colorazione del vetro, anche i contenitori per le candele possono diventare la base di partenza perfetta per creare originali e alternative decorazioni in tinta cromatica con l’arredamento della vostra casa.

  1. “Bagni” per i passerottini

Se i contenitori delle candele che avete in casa sono di quei tipi in vetro, abbastanza bassi e larghi, operando una piccola composizione possono divenire quelli che vengono definiti “bagni per uccelli”, in quanto questi piccoli animaletti – se li esponete in giardino con un po’ d’acqua al loro interno – possono venire a rinfrescarsi e sguazzare un po’ nell’acqua che per loro naturalmente deve essere molto bassa.

Se però non volete destinare la vostra creazione di riciclo agli uccellini, potete sempre usare la stessa composizione come porta gioie. Mettetela su un mobiletto in camera vostra e poneteci a piacimento collane, orecchini, orologi, bracciali, cavigliere e insomma tutto quello che avete e avete piacere di porre sul vostro portagioie derivato dai contenitori delle candele.

  1. Vasetti di mercurio

I vasetti di mercurio, particolari contenitori decorativi realizzati appunto col mercurio “spalmato” sul vetro in modo da creare giochi di sfumature e – se dentro vi ponete delle nuove candele – anche di luce, in realtà si trovano già fatti sul mercato, solo che possono costare anche più di 200 euro. Allora perché non dimezzare i costi, partendo da un contenitore che avete già e che non sono altro che i vecchi contenitori delle candele che avevate dimenticato in casa, da qualche parte?

  1. Regalo di laurea

Oppure, i contenitori delle candele possono diventare degli originalissimi regali di laurea. Prendetene alcuni di quelli a “forma di bottiglia”, se ne avete, e create il tipico cappellino dei laureati da usare come “tappo”. Ciò che avete creato, si presta benissimo a contenere il foglio attestante la laurea di vostro figlio, nipote, amico o anche ci voi stessi!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.