UN GIARDINO PIU’ BELLO A ZERO SPESE

Il giardino è un ambiente di casa che, soprattutto in estate, offre molteplici possibilità di arredamento. E per farlo non serve necessariamente andare a caccia di complementi d’arredo costosi e sfarzosi: basta solo applicare un po’ di riciclo creativo, dare libero sfogo alla fantasia e il gioco è fatto!

Avere un giardino, è risaputo, non è cosa semplice. E, soprattutto, averlo bello. Quei meravigliosi giardini con l’erba verdissima, i fiori, gli arbusti e gli alberelli che vediamo nei film possono certamente essere riprodotti anche nella realtà, ma il prezzo da pagare è molto alto sia in termini di cura e dedizione sia in termini economici.

La quantità d’acqua richiesta per nutrire tutte le piante è immane, e questo porta a bollette un tantino salate. Se poi non siete molto abili nella manualità, e avete bisogno di un giardiniere, la spesa sale ancora di più.

Inoltre, molto spesso per rendere migliore e più d’impatto l’effetto estetico del giardino, in maniera da compiere uno dei principali obiettivi dell’avere un cortile di questo genere – ovvero stupire gli altri! – bisogna far fronte alla necessità di comprare vasi che non siano i soliti anonimi in terracotta o plastica, ma qualcosa di ben più elaborato, magari in particolari tipi di pietra o altri materiali che hanno costi decisamente più elevati rispetto ai contenitori tradizionali.

E poi, quanta fantasia che bisogna spenderci! Tutto prima o poi diventa monotono, perde il fascino e l’impatto iniziale per cui è normale che “abbia una scadenza”, ovvero si senta il bisogno di rinnovarlo. I cortili non rappresentano un’eccezione a questo canone estetico, per cui è molto facile che queste grandi spese per renderlo il più unico possibile si ripetano anche piuttosto frequentemente nel tempo, togliendo, magari, spazio ad altre attività che vorremmo fare ma che non possiamo perché abbiamo destinato la maggior parte delle nostre risorse del tempo libero (e quindi quelle che avanzano da spese di prima necessità o obbligatorie, come la spesa, le bollette, l’assicurazione ecc) alla cura del nostro giardino.

Chi ha un giardino, insomma, ogni anno è sempre a caccia dei complementi giusti per ravvivarlo, arredarlo con gusto e renderlo originale e personalizzato. Ma chi dice che per farlo bisogna necessariamente spendere una fortuna? Basta, infatti, qualche vecchio oggetto caduto in disuso e ravvivato per l’occasione e il gioco e fatto!

Ricordate che ogni cosa si presta ad un nuovo utilizzo, e con il giusto restauro e il giusto adattamento il livello qualitativo ed estetico che può raggiungere e far raggiungere al complesso cui viene posto può diventare importante. Per cui, oltre a fare del bene a madre Natura, all’ambiente e anche a voi stessi, potete allenare non solo le vostre abilità nel faidate, ma anche la vostra mente ad avere sempre qualche nuova idea.

Questa pratica presenta due soli limiti: il vostro livello di Fai Da Te, ovvero quanto siete abili a maneggiare e lavorare sugli oggetti per meglio integrarli nel vostro ambiente secondo i vostri gusti; la vostra fantasia, ovvero quanto la vostra mente è abituata e portata a vedere sempre una nuova e completamente diversa vita in oggetti che ormai hanno fatto il loro tempo, ma “oh, sarebbe proprio un peccato buttarli!”.

Limiti, comunque, che possono essere superati. Entrambi infatti godono dello stesso beneficio, un “antidoto” a questi ostacoli che non si può comprare, né ordinare con un buono su Amazon ma viene da voi stessi e dalla vostra forza di volontà: si sta parlando della celeberrima e super citata esperienza.

Infatti, sia per quanto riguarda la pratica e la manualità sia per quanto riguarda la progettazione, man mano che vi allenate e che fate avrete sempre più possibilità, e otterrete lavori sempre migliori. È tutta una questione di allenamento, anche e soprattutto per quel che concerne l’ambito della “progettazione”.

Non pensate che se al momento non avete molta fantasia non riuscirete mai ad avere idee innovative o a fare qualcosa di originale. Si tratta semplicemente di rendere più elastica e pronta la vostra mente, abilitarla a capire in poco tempo e sempre meglio a cosa si adatta meglio un determinato oggetto, come poterlo riutilizzare e come donargli un aspetto moderno, “stiloso”, al passo coi tempi.

All’inizio vi risulterà difficile, avrete spesso bisogno di suggerimenti consultando liste online come la nostra, ma con costanza e passione nel tempo sarete i primi a suggerire nuove idee che non si trovano sui siti, completamente personali e diverse da quelle di tutti gli altri.

Sarete, insomma, voi a fare da guida ad altre persone alle prime armi che magari decideranno di approcciarsi a questo mondo grazie a voi e vedendo i vostri risultati. E ricordate che molto spesso nuove idee strepitose nascono semplicemente dalla reinterpretazione e personalizzazione di idee già esistenti!

Per cui, se siete a corto di idee e proprio non sapete da dove partire, eccovi qualche idea geniale nella sua semplicità, facile da realizzare con pochi strumenti e ad alto tasso creativo, per abbellire il giardino con stile e grande gusto!

Abbellire il giardino a costo zero: 10 progetti facili e creativi

 

  1. Da vecchia persiana a stand per piante e fiori

Un po’ di colore e qualche pianta in vaso ed ecco che le singole parti di una vecchia finestra possono trasformarsi in un arredo originale e colorato!

  1. Vaso per le piante ricavato da un lampadario

Se il vecchio lampadario non vi piace più, donateli nuova vita: dipingetelo e fatelo diventare un bel vaso…a sospensione!

  1. Fioriera alternativa con una vecchia pentola e una sedia

Un ottimo modo per riciclare in modo creativo una vecchia sedia e una vecchia pentola!

  1. Un tocco floreale al tronco dell’albero abbandonato

Qualche fiore colorato ed ecco che il vecchio tronco dell’albero non sembrerà più abbandonato a se stesso! Semplice e creativo!

  1. Candele di citronella fai da te

E per combattere le zanzare, ecco una bella soluzione che unisce l’utile al dilettevole: un porta candela fai da te per la citronella!

  1. Un giardino verticale con pallet e pezzi di legno

Per chi ama gli arredi in salsa rustica, niente meglio del legno può essere l’alleato migliore per costruire complementi d’arredo per il giardino!

  1. Borse e scarpe in versione floreale

E se invece preferite un mood più fashion, riciclate scarpe e borse e fatele diventare degli originali porta piante!

  1. Da tazza per il tè a vaso originale

Questa è invece un’ottima soluzione per usare quel servizio da tè che giace da anni della credenza!

  1. Bottiglie pendenti e floreali

Con le bottiglie di vetro si possono creare molte cose: un arredo floreale a sospensione, per esempio!

10.Stand floreale con un vecchio mobile

E se avete tra le mani un vecchio mobile al quale, in fondo, siete affezionati, non buttatelo: trasformatelo invece in un originale arredo per il giardino!

 

Avete visto, no? Ogni cosa si presta ad essere un vaso per le piante del vostro giardino, o anche semplicemente un arredo particolare e originale pronto da sfoggiare davanti ai vostri ospiti. La soddisfazione migliore? Vedere l’effetto “WOW!” negli occhi, nelle espressioni, nelle esclamazioni dei vostri ospiti, amici e parenti che, se avete perfezionato molto la vostra manualità, faticheranno a credere che ciò che abbellisce il vostro cortile è stato riciclato e riadattato da voi e non comprato.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.