Pouf colorato e fai da te con i materiali di recupero

Se avete tessuti a volontà da riciclare, avete una spiccata vena creativa e, soprattutto, una buona dose di pazienza, questo progetto fa decisamente al caso vostro. Si tratta di un pouf coloratissimo e personalizzato che potete realizzare in poco tempo e con materiali e tessuti di scarto. Provare per credere!

Il pouf è un complemento d’arredo sempre utile dentro casa. Può essere utilizzato come seduta aggiuntiva, come tocco di decorazione colorata all’interno degli ambienti e può essere anche molto utile nella stanza dei bambini, soprattutto se tondo, morbido e privo di spigoli.

Ecco allora come fare per realizzare un bellissimo pouf da soli. Il progetto è, praticamente, a costo zero e prevede l’utilizzo di vecchi tessuti colorati, ricavati magari dagli indumenti che non indossate più. Procuratevene in quantità, siate pronti a tagliuzzare a strisce abiti e t-shirt che non utilizzate più e avrete ottenuto i materiali di partenza.

Che non sono gli unici però, perché per realizzare questo bellissimo pouf vi serviranno altri materiali. Nell’ordine sono; un vassoio rotondo di plastica, del diametro che preferite, dello spago, nastro adesivo, cotone e forbici.

Ora che vi siete procurati tutto l’occorrente, potete iniziare con la vostra creazione. Prendete lo spago e, partendo dal centro del vostro vassoio, realizzate una struttura a ruota. Quando avrete terminato, ricordatevi di fissare bene le estremità e la parte centrale con il nastro adesivo.

In questo modo avrete ottenuto una struttura a griglia, che sarà la base di partenza per procedere con la decorazione. Prendete una striscia di tessuto colorato, annodatela al centro della ruota di spago e procedete intorno al nodo per creare un rivestimento a chiocciola.

Ebbene, dicevamo di avere molta pazienza perché il procedimento andrà ripetuto fino a ricoprire l’intera superficie. Quando avrete finito, sfilate la base del vassoio e vi ritroverete l’involucro del vostro pouf. Riempitelo con il cotone, per renderlo morbido, cucitelo e il gioco è fatto!

Abbiate pazienza, e l’effetto finale vi ripagherà di tutta la fatica. Una volta che avrete finito la decorazione dell’intera superficie rotonda, vi ritroverete davanti a un bellissimo pouf tondeggiante, morbido, colorato e soprattutto personalizzato.

Lo potete utilizzare in salotto, nella stanza da letto, anche in quella dei bambini, oppure in giardino e in terrazzo, per aggiungere una nota di colore all’outdoor. Il progetto è abbastanza facile, anche se richiede una buona manualità, e può essere realizzato a un costo davvero contenuto utilizzando materiali di recupero.